Tuo IP: 54.91.120.148
 
   User Agent: CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)
 
   Località presunta: non ci sono località associate a questo IP. Aiutaci a completare le informazioni, leggi le spiegazioni sotto, grazie della collaborazione.
 
   E' corretta la località?:
No  Vuoi definire la località associata a questo IP?
 
 
www.ashmultimedia.com
Gratis.it info@ashmultimedia.com
   
Perchè dovrei darvi una mano?

MioIP.net è una utility Free che può essere usata liberamente da chiunque, puoi usarla semplicemente per scoprire il tuo IP pubblico, ma lo scopo vero di questa iniziativa è quello di completare un database che localizzi geograficamente e con una buona approssimazione un determinato IP in Italia.
Sia una connessione Internet con IP dinamico, sia una connessione con IP statico è gestita attraverso un router che viene posto fisicamente nella zona del collegamento. I diversi gestori di connettività hanno in licenza una determinata numerazione di IP che assegnano ai router sopra citati in quantità sufficiente a gestire i collegamenti che prevedono per quella determinata zona.
I numeri di IP assegnati a un gestore si possono sapere mentre i numeri che il gestore assegna alle zone non sono dichiarati.
Per questo, segnalazioni di abuso quali email anonime, spam, attacchi di ogni genere sulla rete sono difficilmente localizzabili dai non addetti ai lavori se non passando per gli organi competenti che naturalmente si muovono solo per casi molto gravi.
Inoltre, in chat e in altri sistemi di IM Istant Messaging, può essere utile per smascherare scherzi di cattivo gusto o false dichiarazioni.
E' un gioco, nulla di più. Nessun dato, nessun cookie che ti riguardano sono utilizzati. Le uniche informazioni che registriamo sono l'IP con il quale sei entrato in questo sito e la località che hai associato.

Grazie per ogni aiuto, e ora un po' di didattica...

Indirizzo IP: Talvolta definito anche numero IP, l'indirizzo IP (Internet Protocol) viene utilizzato per identificare una specifica rete TCP/IP e gli host o i sistemi che la compongono.
Si tratta di un indirizzo numerico a 32 bit contenente quattro numeri compresi tra 0 e 255, separati da punti (ad es., "127.0.0.1").
All'interno di una rete isolata, ciascun nome di computer deve avere un indirizzo IP univoco, a volte assegnato in modo casuale.
Su Internet, ogni computer deve invece disporre di un indirizzo IP registrato per evitare le duplicazioni.
Gli indirizzi IP di Internet possono essere statici o dinamici.
I primi non cambiano e rappresentano sempre la stessa posizione o lo stesso sistema su Internet.
Gli indirizzi IP dinamici cambiano e vengono solitamente assegnati da un ISP a quei computer che si trovano su Internet solo temporaneamente (ad esempio, quando un utente accede a Internet mediante un account di accesso remoto).
Tuttavia, è possibile che a un account di accesso remoto venga assegnato un indirizzo IP statico.
I provider e le grandi organizzazioni cercano di solito di acquisire una gamma o set di indirizzi IP dall'InterNIC Registration Service, in modo che tutti i client o gli utenti delle proprie reti abbiano indirizzi simili.
Questi set vengono suddivisi in tre classi: A, B e C.
I set di classe A e B vengono utilizzati dalle organizzazioni molto grandi e supportano rispettivamente 16 milioni e 65.000 host.
I set di classe C sono per le reti più piccole e supportano 255 host.
Poiché i set di classe A e B sono oggi molto difficili da ottenere a causa della scarsità di indirizzi disponibili, gran parte delle aziende devono accontentarsi dei set di classe C.
A causa di questa scarsità di indirizzi IP, un nuovo protocollo per gli indirizzi IP chiamato CIDR (Classless Inter-domain Routing) sta oggi gradualmente sostituendo quello vecchio.
Il protocollo Internet standard corrente, Ipv4, viene descritto nella RFC-791, consultabile su Internet all'indirizzo
http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc791.txt

Il protocollo Internet versione 6 (IPv6) viene descritto nella RFC-2460, consultabile all'indirizzo
http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc2460.txt

Il protocollo CIDR viene descritto nelle RFC 1517-1519, consultabili su Internet agli indirizzi seguenti:
http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc1517.txt
http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc1518.txt


http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc1519.txt